Album

SED

SED

Genre : Pop
  1. Sogno più affondo

Emanuele De Giorgi – SED, nasce a Lecce il 24 maggio del 1996. Sin da piccolo mostra interesse verso la musica, rimanendo incantato dalla melodia che sprigiona la chitarra dello zio. Tanto che a soli sei anni inizia un percorso di studi musicali presso: “Harmonium” scuola superiore di musica, nella filiale di Melendugno, frequentando i corsi di solfeggio, chitarra classica, chitarra acustica ed elettrica. Partecipa a numerosi stage e saggi che si svolgono, come di consueto, nella varie fasi di studio. Superando, con buoni voti, gli esami del Trinity College London. La passione per il nuoto, il piacere di leggere, la voglia di studiare, lo portano ad iscriversi al Liceo Classico “Palmieri” di Lecce. Durante questi anni suona, canta, scopre, sperimenta, compone testi e musiche che rimangono nascosti nel suo cassetto. Nell’estate del 2013 partecipa all’XI edizione del Festival Serranese, raggiungendo il podio con: “Can’t find my way home” di Eric Clapton. Il 7 settembre partecipa alla rassegna Balla coll’Arte, esibendosi nel suo primo vero concerto. Ad ottobre, dello stesso anno, partecipa alle audizioni del prestigioso concorso nazionale Italian Music Festival, portando il suo primo inedito: “Sagome e coriandoli” a Roma. Ottenendo il secondo posto, ricevendo il premio e gli elogi di uno dei maggiori parolieri italiani: Fabrizio Berlincioni. Durante quei giorni conosce il vocal-coach Tony Frassanito, e decide di iniziare, con lui, lezioni di canto. Nel luglio 2014, apre il concerto dei “Crifiu” e quello degli “Scianari”. Partecipa alla rassegna Blu Festival cantando a Torre dell’Orso, durante la Notte Blu. Il 26 luglio concorre nel XII Festival Serranese, aggiudicandosi il 2° posto. Dopo pochi giorni a Marina di Andrano, è la volta del concorso Onda Sonora Sud-Est Music Contest, dove viene premiato con il primo posto, tra i giurati, anche, Antonio Amato, che lo vuole fortemente nel suo Acquaviva Festival, per aprire il concerto. Il 9 agosto partecipa e vince la categoria inediti della VII edizione di Note d’Estate, che vede come presidente di giuria Fio Zanotti. Il 29 maggio 2015, calca il palcoscenico del Teatro Paisiello, duettando con la maestra: Carolina Bubbico.Il 9 agosto propone, il suo secondo singolo: “Sogno più affondo”, all’VIII edizione di Note d’Estate. Si aggiudica, anche quell’anno, il primo posto nella categoria inediti e il prestigioso premio della critica, da Gabriele Minelli. Il 18 agosto, scelgono lui, per aprire il concerto di Moreno. Inoltre, durante questi anni, viene invitato in radio, in serate di moda e di danza. Attualmente frequenta la facoltà di Scienze e Tecniche Psicologiche, all’università “Gabriele D’Annunzio” di Chieti.

Sogno più affondo // SED - SED
  1. Sogno più affondo // SED - SED